Sono entrambi accumuli di grasso,
ma sono provocati da fattori diversi,
quindi…
vanno anche trattati in maniera differente,
altrimenti rischi di peggiorare la situazione!
Non sto dicendo che siano difficili da distinguere,
sono due inestetismi completamente diversi alla
vista, eppure sempre di cellule adipose si parla.
Solo che la cellulite, colpisce anche
le persone magre.
Già, perché l’accumulo adiposo localizzato, è un
processo che il nostro organismo mette in atto
quando assumiamo più fabisogno energetico
di quanto ce ne serve per svolgere le attività
che faremo da lì a qualche ora..
Per spiegarti brevemente:
→l’energia che serve all’organismo viene ricavata da
zuccheri e grassi
→la prima energia che viene utilizzata è quella fornita
dagli zuccheri assimilati subito dopo il pasto
→se ingerisci più zuccheri di quelli di qui hai
bisogno, visto che questi non possono rimanere
in circolo nel sistema sanguigno per più di un
certo periodo di tempo, questi vengono
trasformati in grassi e immagazzinati
→durante i pasti si assumono anche i grassi,
che vengono immagazzinati nel corpo,
(dove, dipende anche dalla genetica)
come tali e vengono utilizzati quando
sono finiti gli zuccheri assimilati dopo
aver mangiato.
Questo è a grandi linee il processo di accumulo
dell’adipe,
e se si vuole intervenire, bisogna dire che
l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale.

 

Per la cellulite invece le cose cambiano!!!
Quando parliamo di cellulite, stiamo parlando
fondamentalmente di cattiva circolazione
sanguigna, ma soprattutto linfatica,
la cattiva circolazione, è provocata da
più fattori, ma è amplificata dalla
formazione della cellulite.
Quindi…
La cattiva circolazione aumenta i noduli
di cellulite, e i noduli di cellulite che
premono contro i capillari aumentano
la cattiva circolazione.
Scusa, non voglio farti fare confusione,
ma è proprio così,
è un cane che si morde la coda!
Ora starai pensando che non ci sia
via d’uscita, ma non è così!
Partiamo da prima che si formasse la
cellulite, da quando non eri nemmeno
adolescente.
Avevi cellulite? Noo..
Magari avevi dell’adipe accumulata,
eri in sovrappeso, ma senza
cellulite.
E cos’è che ha innescato il processo
di formazione della “buccia d’arancia”.
La spinta ormonale arrivata con
l’adolescenza… Si, ma ci sono altri
fattori che hanno molto più impatto,
come ad esempio il cambio di
abitudini posturali, alimentari, e lo stress
che aumenta.
Pensa a quanto meno stavi sempre
seduta statica, o sempre ferma in piedi quando
eri una bambina, rispetto a quando dovevi
studiare da adolescente o adesso che lavori.
Quante scorie in meno accumulavi quando
non fumavi, o non bevevi alcolici.
Ora perché sei grande pensi di
potertelo permettere?
E i pantaloni stretti, i tacchi,
stare davanti al pc o guidare, come
influisce sulla tua circolazione!
Sono tutte cose micidiali che
hanno nel tempo compromesso la
tua circolazione.
Circolazione compromessa, uguale a
scorie e tossine che non vengono
portate via dall’interno della cellula,
verso il sistema di eliminazione del corpo,
e quindi essendo considerate pericolose,
vengono isolate dentro un nodulo adiposo
(questo è l’inizio della formazione della
cellulite).
Il nuovo nodulo adiposo, a sua volta andrà a
premere contro un capillare creando ancora
cattiva circolazione e ristagno di liquidi e scorie,
che verranno nuovamente inglobate dentro a
un nuovo nodulo e cosi via…
Sono due problematiche che si alimentano
a vicenda e che se non si interviene si
aggravano sempre di più.
A questo punto avrai capito che la
domanda:
“come faccio a mandare via la cellulite?”
è da porsi in un secondo momento,
quello che è necessario fare adesso,
è:
→liberare il più possibile il corpo da scorie,
con trattamenti detossinanti,
in modo da evitare la formazione di
nuovi noduli.
→eliminare tutti i blocchi posturali,
con manualità specifiche, per dare la
possibilità alle vie linfatiche di portare via
scorie e tossine senza più accumularle.
→idratare e dare minerali a tutte quelle
cellule che si sono impoverite a causa
della cattiva circolazione e non hanno gli
elementi che servono per espellere e
rimettere in circolo le scorie da mandare via.
Dopo avere fatto queste azioni possiamo
parlare di trattamenti localizzati e di attacco
specifico al problema!
Tu hai già cominciato a trattare la tua
cellulite cosi?
O sei già allo step successivo?
In ogni caso con la scusa delle vacanze,
(spero per Te di no),
ho paura che anche Tu ti sia fermata,
e non voglio che tardi a riprendere con
i trattamenti quando rientrerai!
Per questo ho preparato un super bonus
per chi prenota subito i trattamenti
Post-vacanze.
Scoprilo cliccando sul link qui sotto
==============================
 http://www.anticobenessere.info/offerte/
 ==============================
Per qualsiasi info chiama, 0444-235167
o scrivimi sui commenti qui sotto.
A presto,
Lisa
Creatrice del Metodo SiluSnella